gold border
Italiano  English

Sara

Dopo aver studiato per alcuni anni danza classica ed aver frequentato corsi di  hip hop, tango argentino e balli latino americani, Sara si immerge completamente in quella che diventerà presto la sua passione, la danza orientale.

Nel 2001, al ritorno da un viaggio in Libano e Siria, intraprende lo studio di tale disciplina seguendo i migliori insegnanti a livello mondiale. Studia con: Dr.Mo Geddawi, Fifi Abdu, Nagwa Fouad,Raqia Hassan, Randa Kamel, Dina, Amir Thaleb,Mohamed Shahin, Horacio e Beata Cifuentes, Zaza Hassan, Lulu Sabongi, Bozenka, Munique Neith, Yael Torchinsky, Kahina, Sadie Marquardt, Gamal Seif, Aziza Italia, Aziza Canada, Virginia, Jillina,  Yousef Costantino, Jonathan Palermo, Mario Kirlis,Yasmine Nammu, Hind Sardi, Paulette Reese Denise e molti altri.

Nel 2002 partecipa con la compagnia alla trasmissione Rai Prix Italia, registrata presso piazza Duomo a Catania, dove si esibisce con il relativo gruppo di danzatrici accompagnate dalla OrchestraMediorientale diretta da Nour Eddine.

Nel 2006 costituisce l'associazione culturale Tery al Kubra, un ponte tra oriente ed occidente.

Sempre nel 2006, conosce Nuria Sala Grau e s’innamora della danza indiana Bharatanatyam che la avvicina al Bollywood. Approfondisce lo studio della danza indiana Bollywood con Saroj Khan direttamente in India presso la sua scuola a Mumbay, studia inoltre con  Sunny e Suresh Singh, Meera Varma, Mistri, Seeta. Studia le danze classiche indiane e quelle folkloristiche:  Bharatanatyam con Nuria Sala Grau, Sohini Roychowdhury, Alessandra Pizza. Kathak con Anasua Majumdar, Shreyashee nag. Danza Chau con Rakesh Sai Babu. Bhangra con Sat Atma Singh, Kalbelya con Collena Shakti e Helene Eriksen.

Nel maggio del 2007 consegue il diploma di maestra in danze orientali presso la federazione italiana danze sportive (FIDS), diploma riconosciuto dal CONI, diventando al contempo tecnico federale di gara.

Dal 2007 entra a far parte del Festival internazionale Sete Sois Sete Luas e rappresenta la Sicilia danzando e tenendo Workshop in Portogallo ed in Spagna, eventi nei quali è accompagnata spesso dalle performance live del trio di musica araba elettronica denominato Triatriba diretto dal percussionista Giorgio Rizzo. All’interno del Festival collabora con Jamal Ouassini e la sua orchestra in un importante evento presso la città di Pollina.
Dal 26 al 31 luglio 2007 partecipa al Vulci Festival presso il parco archeologico di Vulci, nei pressi di Roma, esibendosi all'interno del Villaggio Berbero - Zri Zrat con Nour Eddine, noto cantante marocchino e direttore artistico del festival, oltre che con i Gnawa Bambara provenienti dal Marocco.
Sempre con i Triatriba, ma anche con gli Aptal, altro gruppo di musica mediorientale, si esibisce durante diverse tappe siciliane tra cui la suggestiva necropoli di Realmese in provincia di Enna.

A Maggio del 2008 danza in occasione dell'evento Metamorfosi organizzato dalla fondazione Angelo D'Arrigo, presso il centro Zo di Catania. Per l'occasione collabora con Placido Amante, ballerino di danza classica del Balletto di Roma, esibendosi in un duetto che unisce la danza orientale e la danza classica.    

Nel 2008 fonda la compagnia professionale di danza mediorientale “Le Donne di Ararat” con la quale è impegnata nella produzione di numerosi spettacoli teatrali oltre che nella divulgazione delle danze mediorientali ed indiane in tournée in giro per la Sicilia, l’Italia, la Svizzera (dove è invitata dall’associazione Sicilia Mondo a rappresentare la Sicilia) la Tunisia, il Portogallo e la Spagna. 
Partecipa inoltre a numerosi programmi televisivi locali ed in eventi di importanza culturale per la sua terra.

Nel 2008 inizia il percorso di studi in Italia dell’Arabian Dance School di Amir Thaleb, dopo due anni di percorso si esibisce come ospite in Argentina durante la decima edizione dell’EIDA.

Nel 2010 organizza la prima edizione del Festival Internazionale di danza, musica e cultura araba chiamato Khamsin Festival, di cui è anche direttrice artistica. Il festival giunto ormai alla settima edizione, ha portato artisti di fama internazionale sul palcoscenico Siciliano, diventando uno dei più grandi festival di danza orientale in Europa.

Nel 2011 ottiene il diploma di Maestra in danze orientali con formazione del Dr. Mo Geddawi e di Aziza Abdul Ridha.

Dal 2012 approfondisce lo studio dello stile argentino con la Maestra Yael Torchinsky.

Insegna e si esibisce in numerosi Festival e singoli eventi in tutta Italia ed all’estero.

Perugia “Bab Nour Festival” di Noura Adel, Palermo “Al Qsar Fest” di Roberta Kalile, San Vito lo Capo, “Cous Cous Festival”, Torino “Festival Stelle D’Oriente” di Aziza Abdul Ridha, Barcellona “Egipto en Barcelona” di Munique Neith, Roma al “Belly Explosion” di Annamaria Cesaroni, sempre Barcellona all’”Indian Dance Weekend” di Sunny Singh, Belgio, Calabria, Sicilia (Catania, Palermo, Messina), Bari al “Babylon Apulia Festival” di Malika Lucia Massaro, Berlino all’”Oriental Fantasy” di Horacio e Beata Cifuentes, Monaco “Oriental Day” di Mona Habib, Sofia in Bulgaria “Orient el Hob” di Mimi Sokolova.

Da maggio del 2013 è responsabile della Sunny Singh Bollywood Dance Academy in Sicilia.

Nel novembre del 2013 si esibisce al teatro massimo di catania Vincenzo Bellini, all'interno di una serata dedicata alla beneficenza ed organizza dal Lions club Sicilia. 

Nel 2014 porta in scena un Musical per Bambini all’interno di un progetto della comunità europea.

Tiene corsi di danza Mediorientale e Bollywood presso la sua scuola ad Aci Bonaccorsi in provincia di Catania e segue dei percorsi mensili anche a Palermo, Messina, Bari, Reggio Calabria e relative provincie.

A giugno è stata coreografa e ha partecipato alle riprese di una puntata della serie televisiva con protagonista Enzo Miccio “Diario di un wedding planner” sul canale Real Time andato in onda a dicembre 2014.

Nel 2014 e nel 2015 inizia, rispettivamente, un percorso di formazione per insegnanti di danza orientale e uno per insegnanti di danza Bollywood a Catania di cui è unica docente organizzati dal centro formazione danza di Angela Catania.

 
Sara

 

 

gold border